La storia

25 ANNI DI ALTA QUALITÀ

L'idea di Yvan Mutta

Apre il primo punto vendita a Cavallermaggiore

La nostra storia ha inizio nel 1993, da un’idea del fondatore Yvan Mutta.

“E se proponessimo arredi da fine serie, chiusure di attività o fallimenti di aziende leader nel settore? Offriremmo ai nostri clienti prodotti di alta qualità, e soprattutto potremmo offrirli a prezzi davvero convenienti. A prezzi da asta, insomma.”

Così nasce Asta del Mobile, con il primo punto vendita a Cavallermaggiore.

Non molto tempo dopo, cominciamo a collaborare con artigiani selezionati per la trasformazione del legno, sfruttando il boom dell’importazione del legno massello dall’est Europa. A fine anni ‘90, Asta del Mobile è leader in Italia nella produzione di arredi rustici e classici in legno massello.

La brand identity dei Desideri e il Genio di Asta

Aprono gli store di Finale Ligure, Arma di Taggia e Torino

Sorge quindi la necessità di una brand identity che sia non soltanto forte e riconoscibile, ma anche significativa del principio che da sempre anima la nostra azienda: la centralità del cliente e dei suoi desideri. Nel 1995, viene studiato il marchio di Asta del Mobile e prende vita il noto Genio della Lampada. Il testimonial perfetto per un’azienda in grado di “esaudire i desideri” dell’acquirente e realizzare la casa dei suoi sogni, grazie a linee di arredo sempre convenienti e originali.

Nello stesso anno valichiamo i confini del Piemonte aprendo un punto vendita a Finale Ligure, in provincia di Savona, che diventa rapidamente riferimento per il territorio ligure.
Il connubio tra eccellenza dei prodotti e prezzi vantaggiosi raccoglie sempre più consensi, e il mercato si estende anche oltralpe tramite il nuovo store di Arma di Taggia, rivolto principalmente al versante francese.
Asta del Mobile arriva, inevitabilmente, anche a Torino, dove trova dimora nello storico edificio della nota “Camsa Arredamenti”, in Via Casteldelfino.

Asta Mercato e il restyling del marchio

Asta del Mobile arriva a Castell'Alfero, Genova e Chivasso

È in questo periodo che, consapevoli delle esigenze dei nostri clienti e motivati a offrir loro un ulteriore servizio aggiuntivo, lanciamo la linea Asta Mercato con il relativo logo. Con prodotti estremamente economici e formula Cash & Carry, gli acquisti Asta diventano ancora più convenienti.

Altri tre punti vendita vengono inaugurati tra il 2008 e il 2010: Castell’Alfero in provincia di Asti, Leinì in provincia di Torino, e infine nel cuore commerciale di Genova, in zona Campi.

Giunge l’ora di un restyling: nel 2011 viene riprogettato il marchio Asta del Mobile nella sua forma attuale. È importante che continui a rappresentare il valore della tradizione artigiana che contraddistingue la nostra azienda fin dalle origini, comunicandone al tempo stesso il carattere moderno e di originalità.

Nel 2018 il punto vendita di Leinì viene chiuso e trasferito nel nuovissimo parco commerciale di Chivasso, dove Asta apre un negozio dal concept tutto nuovo. Un percorso attraverso proposte e linee d’arredamento dal design unico e inimitabile, appositamente progettato per accogliere i clienti in un contesto altamente immersivo, che può essere esplorato in autonomia o con la guida esperta dei nostri consulenti.

Visita uno dei nostri sette punti vendita in Piemonte e Liguria per osservare e toccare con mano l’Alta Qualità dei nostri arredi. I nostri esperti arredatori ti accoglieranno per consigliarti la soluzione più adatta alle tue esigenze.